AKLab.org

Since 2006

[Bufale]: Alex D’Ambrosio di Malnate

Si sa, le bufale sono dure a morire su internet e capita spesso che resuscitino dopo un tot.

È il caso di un hacker, tale Alex d’Ambrosio di Malnate in provincia di Varese. Sembrerebbe che questo informatico sia in possesso di un virus che si propaga di contatto in contatto per rubare le foto (tue e dei tuoi contatti) per poi usarle per non meglio precisate attività hot.


Non ci è dato di sapere se metta queste foto su YouPorn o se le usi per trastullarsi nella sua cameretta. E nemmeno ci interessa visto che si tratta di una bufala già smascherata nel 2018.

Ma veniamo al testo del messaggio che parecchi contatti mi hanno inviato su Messenger:

Dì a tutti i contatti della tua lista di Messenger di non accettare la richiesta di amicizia di tale Alex Ambrosio di Malnate ha un profilo recente e una foto di un rifugio delle Dolomiti È un hacker e ha collegato il sistema al tuo account di Facebook. Se uno dei tuoi contatti lo accetta, verrai attaccato anche tu, quindi assicurati che tutti i tuoi amici lo conoscano. Ruba foto e ne fa profili per uso improprio con attività hot… Inoltralo come ricevuto. Tieni premuto il dito sul messaggio. In basso al centro si presenterà l’icona di “inoltra”. Clicca sopra e si presenterà la lista dei tuoi contatti. Clicca sul nome, invia. Segnalate GRazie

Bene: condividere questo messaggio vi può portare delle rogne. Grosse rogne. Qualcosa tipo una denuncia per il reato di diffamazione. E tutto questo per cosa? Perchè nel dubbio condivido, mal che vada non succede nulla? Per non perdere 5 (CINQUE!) secondi per fare una ricerca su Google?

Solo dei piccoli suggerimenti:

Cosa fare quindi?

Se qualche tuo contatto ti invia il messaggio di cui abbiamo appena parlato rispondigli con il link di questo post. A volte leggerlo su un sito sembra essere percepito come “più autorevole” rispetto alla semplice risposta “è una bufala”. E in futuro ci penserà due volte prima di inoltrare spazzatura.
Che poi sia questo stesso post o uno dei siti di smascheramento bufale non fa nessuna differenza: la cosa importante è informare per contrastare (e magari prima o poi..) bloccare questo fenomeno.

E tu cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti e condividi il post sui social!
---
Vuoi rimanere sempre aggiornato? Non perdere nessun post: iscriviti al canale Telegram e alla pagina Facebook!

, , , , , ,