AKLab.org

Since 2006

[FLASH]:Confessioni di un pirata: Trucca Netflix e vedi tutto gratis!

Ovvero: come perdere la faccia boicottando un servizio da 7/10 euro al mese.

Questo è l'articolo di copertina del noto "Win Magazine" nella sua edizione natalizia.
Magari sto prendendo un abbaglio e l'articolo parla di qualche modo etico per ottimizzare Netflix e goderselo pienamente ma sinceramente quanto riportato sul sito dello stesso WinMagazine lascia pochi dubbi:

 

 

 

Confessioni di un pirata: Trucca Netflix e vedi tutto gratis!

«Ti svelo come sbloccare tutte le funzioni non documentate della nuova TV on-demand…

  • Guardare in chiaro tutto il catalogo senza abbonamento
  • Accedere al pannello segreto di configurazione audio e video
  • Gustarsi le serie TV americane sottotitolate in italiano
  • Attivare il filesharing per visioni condivise con gli amici… e altro ancora!»

IN REGALO Il software per videoregistrare sul computer i film da Internet

 

pezzenti

Siamo alla frutta ormai. Un giornale che parla di informatica che prende due abbagli in un colpo solo: l'hacker e l'ipotetico uso a scrocco di un servizio già di per sè economico.

Perchè quello che vi ha svelato queste cose non è definibile hacker: al massimo può essere un cracker. Sull'uso a scrocco è fin troppo facile esprimere sdegno, schifo e definire accattone chi cerca di usare questi trucchi. Un po' come quelli che scaricano gli apk crackati delle app da 89cents o che si lamentavano dell'abbonamento annuale di whatsapp.

Ad un editore del genere posso comunque augurare soltanto una cosa: che qualcuno ensilmente distribuisca un bel PDF del numero appena uscito. Così, tanto per fargli capire cosa significa pirateria anche in campo editoriale.

E tu cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti e condividi il post sui social!
---
Vuoi rimanere sempre aggiornato? Non perdere nessun post: iscriviti al canale Telegram e alla pagina Facebook!

, , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: