AKLab.org

Since 2006

Altroconsumo sotto attacco dai (futuri) utenti StonexOne

Ormai è sulla bocca di tutti (un esempio su androidworld): Stonex e i suoi (futuri) utenti hanno alzato le barricate contro AltroConsumo. Quest'ultima è infatti "colpevole" di aver segnalato al Garante il caso StonexOne/preordini/marketing. Qualcuno non l'ha presa bene e via di post su facebook, articoli e incazzature generali.

Ora: non sono un fanatico di Facchinetti e ho sempre guardato con curiosità (ma anche un po' di diffidenza) il progetto Stonex. C'è però da spezzare una lancia in favore di questa azienda: la trasparenza secondo me non gli è mai mancata. Mancavano solo i video dei beta tester in bagno la mattina e di questo smartphone (e della sua storia) possiamo dire di aver visto tutto. Tra le altre cose non è che abbiano fatto una gran bella figura trovandosi costretti a bloccare gli ordini per l'impossibilità di esaudire tutte le richieste. Personalmente mi chiedo come sia possibile: dopo averlo sponsorizzato per mesi forse andava mandata in produzione una quantità maggiore di device (ma questo dipende dalle disponibilità aziendali, e da tanti altri fattori che non sapremo mai).

 

Quindi si: penso anche io che altroConsumo questa volta abbia esagerato. Se non altro perchè meccanismi di vendita ancora più perversi vennero attuati da OnePlus per il lancio del One: Altroconsumo se lo è perso? Eppure OnePlus vende anche in Italia attraverso Internet. Non c'è molta differenza tra Stonex e Oneplus da quel punto di vista. O forse si: Stonex è Italiana e se dovrà pagare..pagherà. Oneplus forse avrebbe stracciato l'eventuale raccomandata e avrebbe continuato a farsi i fatti suoi.

Tutto questo lo dico, comunque, da abbonato Altroconsumo. Trovo molto interessanti le loro riviste e, a differenza di quanto leggo online, non ho mai avuto problemi con gli addebiti e MAI ho ricevuto più di quanto richiesto. Mi viene da ridere a leggere alcuni commenti (ad esempio qui – e attenzione: parlo dei soli commenti) in cui si legge di gente che si abbona e disdice in base ai "regali di benvenuto" e cavolate simili. Ma quando mai un regalo di benvenuto per un abbonamento di un centinaio di euro è qualcosa di magnifico, tecnologicamente avanzato, bellissimo e utilissimo? Non sarà che qualcuno sperava di rivenderlo e guadagnarci sopra? 

Un'altra lancia da spezzare a favore di Altroconsumo (ma questo vale per tutte le aziende/associazioni/attività): son pochi quelli che se si trovano bene con un prodotto lo elogiano nei forum o sui siti. Generalmente si manifesta il proprio sentimento solo quando ci si trova male. E credo sia normale che la maggior parte dei commenti che si trovano su QUALSIASI attività di solito sia negativo. Chi si trova bene non ha nulla da dire. Chi si trova male di solito è più portato a condividere il proprio dissenso con il mondo.

Per finire: una sola volta ho avuto bisogno della consulenza legale di AltroConsumo (per il caso DahliaTV). La risposta che mi diede fu "scontata" e moralmente deludente. Ma, ripensandoci ancora oggi, credo basata sulla conoscenza di come vanno quelle cose….

 

Edit:

Aggiungo un po' di link, tra l'altro riportanti anche posizioni differenti. In modo che chiunque possa farsi una propria idea.Alla fine credo che entrambe le parti abbiano ragione in questa storia, ma forse ci voleva una dose maggiore di buon senso da entrambe le parti.

QR Code - Take this post Mobile!

Use this unique QR (Quick Response) code with your smart device. The code will save the url of this webpage to the device for mobile sharing and storage.

Alek

Da sempre appassionato di informatica e tecnologia. Dall'uscita degli smartphone non ha più potuto farne a meno. Attualmente follemente innamorato di Android e dei dispositivi Pure Google Experience

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterGoogle Plus

, , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: